L’ auto proroga

(ASCA) – Roma, 27 lug – Il commissario dell’ Aero Club d’ Italia, Giuseppe Leoni, senatore del Carroccio, si ‘ autoproroga’ commissario per un anno. E’ successo nella notte, in commissione Bilancio del Senato, grazie a un emendamento della Lega Nord al dl sulla spending review approvato nel corso della seduta notturna. La notizia, di per se’, vale la pena di essere  approfondita, ma a buon peso scatena anche le scandalizzate proteste da parte del deputato del Fli, Enzo Raisi che denuncia non solo la proroga ‘ fatta in casa’, ma anche il fatto che come senatore, Giuseppe Leoni, in quanto parlamentare e’ ” ineleggibile in un ente a controllo ministeriale”. Tra i due il braccio di ferro data da tempo, ma anche facendo la tara di ogni questione ulteriore, o dei buoni motivi della richiesta di proroga, resta la particolarita’ di questo passo, quanto meno privo di bon ton.
La notizia della proroga aveva gia’ attirato di per se’ l’ attenzione. In una notte di lavoro convulsa, alla ricerca di una soluzione per problemi quali il taglio delle province, la riduzione della spesa farmaceutica, gli esodati, la commissione Bilancio aveva trovato anche tempo e modo di occuparsi del commissario dell’ Aereo Club d’ Italia. Una norma che non appare a prima vista un intervento di spending review. Ma basta un piccolo approfondimento, che salta all’ occhio come l’ interessamento della Lega Nord sia piuttosto di parte, vista l’ identita’ del commissario.
In commissione l’ emendamento che richiede la proroga del commissario straordinario porta le firme dei senatori della Lega Nord, Gianvittore Vaccari e Massimo Garavaglia. Ma la stessa proposta di modifica, gia’ depositata per l’ Aula, porta invece la firma dello stesso senatore Leoni. Nell’ emendamento si richiede che il commissario straordinario ” adegui lo statuto ai principi in materia sportiva nonche’ ai principi desumibili dallo statuto del Coni. Per tale obiettivo l’ incarico di commissario straordinario e’ prorogato con poteri di amministrazione ordinaria e straordianria sino alla data di insediamento degli organi ordinari dell’ Ente e, comunque, per un periodo non supoeriore a un anno dalla data di entrata in vigore della presente legge”.
Per il deputato Raisi la notizia non e ‘ sopportabile. ” Apprendo che il Senatore Leoni, in barba a tutte le interrogazioni parlamentari fatte dal sottoscritto e da esponenti di altri partiti, con un emendamento alla spending review, approvato con la complicita’ della maggioranza, si e’fatto prorogare per un altro anno alla carica di Commissario straordinario dell’ Aero Club d’ Italia – scrive in una nota -. Chiederemo alla Camera e al governo di porre rimedio a questo scandalo che va oltre ogni buon senso”.
” Oltre al fatto che questo dovrebbe essere un provvedimento che taglia la spesa – aggiunge -, la cosa paradossale e’ che il Senato non ha rispettato il principio di ineleggibilita’ di un parlamentare in un ente a controllo ministeriale: si tratta di una anomalia che cercheremo di correggere in ogni modo”.

njb
271438 LUG 12

Info newaeci
appassionati di volo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: